confort

Confort o Comfort? La scelta del termine più corretto

Confort o Comfort, comunque benessere..

Confort… Comfort. Chiariamo subito che in italiano sono attestate entrambe le forme e sono ambedue legittime.

Come spiega l’Accademia della Crusca, l’istituzione linguistica più antica del mondo (Firenze, 1583), in italiano la parola comfort è attestata dalla seconda metà del XIX secolo.

Derivando dall’inglese di epoca medievale (XIII secolo) e arrivando, a sua volta, quale “prestito” dal francese antico confort (conforto), originato in precedenza dal latino confortare (fortificare).

Quando, a metà dell’Ottocento, fa la sua comparsa nella lingua italiana la parola comfort essa ha il significato di “insieme delle comodità offerte agli occupanti di una abitazione o di un mezzo di trasporto”.

In seguito assumerà il significato più ampio e generico di “comodità” e “agio”, ben inteso nell’ambito della vita di tutti i giorni.

Noi preferiamo “confort”

 

confort
Il confort della propria casa

Secondo il Vocabolario Treccani (Simonetta Tino, 2010) “l’uso può non badare alle primogeniture etimologiche”, per cui in italiano oggi sembra – sembra – prevalere l’utilizzo di comfort.

Certo è che, nel processo semantico delle due definizioni, declinare comfort risulta più ostico: è più appropriato, infatti, definire e descrivere un ambiente “confortevole” o “comfortevole”; degli abiti “confortevoli” o “comfortevoli”?

Risposta facile: mentre sto scrivendo, anche l’elaboratore testi mi sottolinea in rosso i derivati di comfort

In definitiva, se ci atteniamo all’etimologia e all’uso con più soluzioni, non c’è dubbio che in italiano la dizione e la grafìa confort abbiano maggior senso e più antico credito.

Noi abbiamo quindi scelto proprio la parola “confort” per dare un nome a questo sito e al tratto distintivo dei suoi contenuti, poi ognuno pensi, dica, scriva e faccia come crede: comunque sia, sarà cosa buona e giusta.

Benessere olistico

Il nostro obiettivo è quello di creare un ambiente in cui trovare informazioni, spunti, suggerimenti e suggestioni dedicati alla Persona, a tutto ciò che la circonda e che possa migliorare – confortare, ossia fortificare (latino, ricordate?)  – la sua esistenza.

La direzione di questo percorso si snoda lungo il concetto di un benessere olistico.

Un confort globale o comfort zone, da raggiungere attraverso strumenti, prodotti, servizi, studi, ricerche e sistemi che riguardano ogni aspetto e ogni senso della nostra esistenza: materia, mente, cuore e spirito.

Il progetto editoriale e commerciale di confortlife.it che abbiamo concepito, e che intendiamo sviluppare con puntualità e costanza, comprende vari settori.

Esso va inquadrato secondo un’idea e una visione in grado di rappresentare e diffondere il concetto di confort nell’intero ambito della nostra vita quotidiana, spiegando e condividendo i suoi vantaggi in funzione di un benessere che comprenda l’intera sfera del nostro essere e del nostro vivere.

comfort

Il vero agio consiste nel godere in tutto relax di confortevoli e comode opportunità

Entrando nello specifico di questo progetto, che in senso ampio e generale attiene al wellness, al benessere diffuso dei nostri sensi e dei nostri stati d’animo, abbiamo creato delle macro-aree d’interesse suddivise per categorie.

In ognuna di esse si possono trovare soluzioni per migliorare la vita quotidiana o risolvere piccoli e grandi problemi.

Si va dal piccolo gadget per il relax da ufficio agli arredi che fanno sentire a proprio agio in ogni spazio di un ambiente, da un libro di life-coaching a sistemi di relax e benessere più strutturati…

Tutte componenti in grado di innescare un olistico e benefico circolo virtuoso, chiamando in causa ogni nostra percezione sensoriale secondo i personali bisogni e necessità.

La nostra offerta informativa e le soluzioni wellness

Le categorie che trattiamo fanno riferimento alla proposta di articoli e servizi, studi e ricerche, approfondimenti, prodotti e servizi utili e innovativi.

Gli ambiti di interesse riguardano, in primis, salute e benessere.

Sport, fitness, bellezza e cosmetica, ovviamente: parleremo di integratori, nutraceutici, apparecchiature dedicate, abbigliamento e accessori, termalismo e spa, prodotti per la cura di viso, corpo e capelli.

Naturalmente non manca l’area di riferimento alla casa.

Nella sua accezione più ampia, con un occhio di riguardo al relax, al confort e al design.

Arredi e complementi, illuminazione, accessori per la domotica e assistenti digitali, elettrodomestici piccoli e grandi, arredi, attrezzature e accessori per la cucina.

Senza trascurare la zona notte e la sala da bagno.

Dalla tecnologia al lusso funzionale: un agio olistico

Altra categoria di crescente interesse in questa era di continue innovazioni è ovviamente quella tecnologica.

Con le sue migliaia di applicazioni e soluzioni per ogni esigenza in innumerevoli settori: dagli smartphone ai droni fino agli accessori più vari e ai prodotti più prossimi al futuro.

A tutto questo viene dedicata un’ampia sezione, con tendenze, ricerche, nuovi materiali e nuove tecnologie.

È presente anche la macro area dell’ampia sfera cosiddetta personale.

Parleremo di intrattenimento (console video game, dispositivi, complementi, accessori vari…).

Media (tv, piattaforme video e film, libri, corsi di formazione e apprendimento…) e ancora accessori personali (occhiali, orologi, profumi…) e viaggi.

Ultima, ma non meno importante, la sezione dedicata al lusso funzionale, senza spendere spazio e tempo sul lusso fine a sé stesso.

Ecco, questo è il progetto in buona sostanza: pare ambizioso e faticoso, ma non ci spaventa.

Il confort, il benessere e l’agio sono concetti e obiettivi così importanti che meritano ogni attenzione e una  grande platea. Per il benessere di tutti.

Summary
Confort o Comfort
Article Name
Confort o Comfort
Description
Quando, a metà dell’Ottocento, fa la sua comparsa nella lingua italiana la parola comfort essa ha il significato di “insieme delle comodità offerte agli occupanti di una abitazione o di un mezzo di trasporto”.
Author
Publisher Name
BIP Communication
Publisher Logo
Torna su